Progetto terapeutico, riabilitativo e di integrazione sociale
15666
page,page-id-15666,page-child,parent-pageid-15397,page-template-default,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-7.3,wpb-js-composer js-comp-ver-4.4.3,vc_responsive

Progetto terapeutico

Colonia Agricola è un’impresa che sviluppa percorsi terapeutici, riabilitativi e di integrazione sociale di persone “deboli”, valorizzando allo stesso tempo le risorse agricole e ambientali del territorio.
Coltivazione della terra e cura degli animali diventano quindi strumenti preziosi con i quali costruire un recupero psicofisico dell’individuo.
Le attività sono di tipo abilitativo, alle quali si dedicano persone prive di abilità, o riabilitativo, con finalità di reinserimento e integrazione di persone abili ma svantaggiate attraverso il lavoro.
Il lavoro in Colonia Agricola richiede sostanzialmente puntualità, precisione, cura, abilità manuali, affidabilità: quando si pianta un seme occorre poi aspettare che cresca; se non si innaffia, muore; il germoglio va accudito e seguito nel suo ciclo di vita, fino alla raccolta.
Questi sono i principi generali sui quali le persone possono imparare non solo un mestiere ma anche un approccio alla vita e alla rieducazione.
Un operatore della Colonia, esperto in bioagricoltura, insegna e supervisiona il lavoro delle persone che, con l’incremento delle proprie abilità individuali, possono migliorare il loro benessere e le loro capacità relazionali.
I percorsi di recupero sono individuati a seconda delle singole necessità, con l’obiettivo di sviluppare una crescita spirituale e professionale.
Le problematiche affrontate, non solo di tipo psichiatrico, supportano e promuovono il reinserimento sociale di persone altrimenti “depositate” nella sfera socio-assistenziale pubblica.