Vernissage: "Venezia, porto di culture" - Colonia Agricola
Veneziana di nascita, Eva Sambo vive gran parte della sua vita tra la città lagunare e l'immediata terraferma, dove palazzi antichi, acque, periferie, aree portuali ed industriali, tra bellezza, degrado e rinascita, hanno lo stesso valore. In questi luoghi il quotidiano e l'onirico si intrecciano e pulsano di seduzione artistica, tanto nella pittura quanto nella scrittura.Da sempre Eva annota in vari diari sogni, pensieri, impressioni. Sono schizzi e progetti pittorici, vitali, strutture senza le quali è impossibile indirizzare i propri passi. Sono il percorso di vive impressioni custodite e ricordate ogni qualvolta si tratta di costruire un nuovo panorama.Pittura e scrittura. Un’unica materia. John Alec Moist
Vernissage venezia
18597
post-template-default,single,single-post,postid-18597,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-7.3,wpb-js-composer js-comp-ver-5.7,vc_responsive

Vernissage: “Venezia, porto di culture”

Vernissage: "Venezia, porto di culture"

07 Gen Vernissage: “Venezia, porto di culture”

Sabato 7 dicembre ore 16.30 presso Ristorantino Colonia Agricola

 
Artista Eva Sambo

Veneziana di nascita, Eva Sambo vive gran parte della sua vita tra la città lagunare e l’immediata terraferma, dove palazzi antichi, acque, periferie, aree portuali ed industriali, tra bellezza, degrado e rinascita, hanno lo stesso valore.

In questi luoghi il quotidiano e l’onirico si intrecciano e pulsano
di seduzione artistica, tanto nella pittura quanto nella scrittura.

Da sempre Eva annota in vari diari sogni, pensieri, impressioni.
Sono schizzi e progetti pittorici, vitali, strutture senza le quali è impossibile indirizzare i propri passi.

Sono il percorso di vive impressioni custodite e ricordate ogni qualvolta si tratta di costruire un nuovo panorama.

Pittura e scrittura. Un’unica materia.

John Alec Moist

 
Ha frequentato l’Istituto Statale d’Arte, indirizzo scultura e l’Accademia di Belle Arti diplomandosi in pittura.
Ha inoltre intrapreso lo studio di varie tecniche artistiche antiche e moderne, in particolare della pittura iconografica cristiana e della decorazione a stucco e marmorino.
Ha esposto in alcune mostre collettive.
Attualmente frequenta il Laboratorio “Venezia Viva” con il quale, per la prima volta, partecipa al libro “Metropolis”.
 
Il tutto sarà seguito da un piccolo rinfresco con prodotti biologici a km zero vegetariani e vegani.
 
Le opere rimarranno esposte dal 25 novembre al 14 gennaio 2020
per info: 0422 350415 (dal lunedì al venerdì dalle 8:00 alle 19:00)
No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.