Serve una mano? - Colonia Agricola
16066
single,single-post,postid-16066,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-7.3,wpb-js-composer js-comp-ver-4.4.3,vc_responsive

Serve una mano?

21 set Serve una mano?

L: “Ma cosa dobbiamo fare noi il 4 ottobre? Voi suonate, giusto? Noi, se volete, vi aiutiamo a montare il palco”
F: “Sì, certo, grazie. Ci piacerebbe anche se voleste salire sul palco…”
L: “Ma sei matto? Magari con il pigiama a righe?”
F: “OK, ma potete condividere un pensiero, raccontare un’esperienza. Ad esempio: oggi mi sono svegliato, ho pensato questo e ho fatto questo. In questa situazione. Cose che per voi sono normali…”
A: “Oggi io mi sono svegliato, mi ha chiamato l’avvocato e mi ha detto che non scarcerano. Non è tanto bello come pensiero, no?”
F: “No. Non è tanto bello. Però, ad esempio, una cosa del genere… a me non è mai capitata. Hai capito?”
A: “Eh, ho capito. Ed è meglio che non ti capiti mai”

gruppo1

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.